Godollo reale        Santandrea artistica       Ansa del Danubio       Puzta rustica         Ungheria religiosa        Mare ungherese - Balaton         Pecs mediterranea



Nora Juhasz mailto

EGER EROICA e VINIFERA - intera giornata (8-9 ore)

Durante questa divertente escursione avete l'occasione di visitare una località piena di storia dove gli abitanti sono considerati i più coraggiosi dell' Ungheria. La loro virtù ed eroismo divenne noto e riconosciuto d'appertutto nel XVI. secolo, quando furono costretti di difendere più volte la loro città dagli attacchi dei turchi. Poi Eger è il capoluogo di una famosissima zona vinicola del paese che dal Medioevo produce i vini rossi e bianchi, per esempio il "sangue di toro" - bikavér. La escursione consiglio a tutti che sono interessati di vedere un'altra realtà ungherese e sono curiosi di conoscere meglio i vini ungheresi.


SEGUITECI ANCHE SU FACEBOOK!!
   


SCAPPATA AL BALATON - 2016



Lo stemma di Eger

Nome della città:     EGER
Regione:    Heves
Provincia:    Egri
Superficie:    92,2 km2
Popolazione:    56 647 abitanti (2007)
Distanza da Budapest:    120 km
Sito della città:    www.eger.hu
Altre info sulla città:    EGER
Sito delle cantine:    Valle della bella Signora

Regione Heves in Ungheria


La denominazione della città viene dalla parola ungherese ' éger ' - pronuncia: ègher - che in italiano vuol dire il nome di un albero: ontano. L'omonimo rusciello che attraversa il capoluogo della regione Heves riferisce alle foreste d'ontano che circondano la città episcopale. Il vescovato fu fondato già nel XI. secolo dal rè Santo Stefano ed Eger dal XX. secolo è un arcivescovato. Nel medioevo la viticultura si sviluppò notevolmente nella città che fu costruita ai piedi della montagna Bükk. Nel 1552 l'esercito turco che aveva già occupato una bella parte dell'Ungheria attaccò anche la fortezza di Eger. Qualche centianaia di difensori ungheresi (uomini e donne) con il capitano István Dobó invece riuscirono abbattere l'assedio turco e cacciare via dalla città i musulmani. Questo glorioso avvenimento storico fu descritto nel romanzo dello scrittore Géza Gárdonyi (XIX secolo) dal titolo: "Le stelle di Eger".


Eger nel XVI. secolo

Sultano Solimano II.

Le donne di Eger - Székely Bertalan

Minareto nel centro

Fortezza di Eger

La visita del centro storico iniziamo alla Cattedrale (XIX.secolo), alla sede dell'arcivescovo di Eger. Di fronte al duomo troviamo il palazzo del cosidetto"Liceum"(XVIII.secolo), la attuale Universitá di Eger, dove troviamo una preziosa Biblioteca, e il piú antico museo astronomico dell'Ungheria. Vale la pena salire sulla torre e dalla terazza del tetto dare un'occhiata allo stupendo panorama di Eger. Qui troviamo la cosidetta "Camera obscura" pure, una specula particolare che con una tecnica del '700 fa vedere ai suoi visitatori il completo panorama della città. Con una passeggiata attraversando le vie pedonali si può raggiungere la fortezza (XV. secolo), dove le varie mostre divertenti raccontano la interessante storia del posto. Eger ha anche un minareto musulmano, che è considerato il più settentrionale monumento turco in Europa.


Cattedrale

Liceum

Panorama di Eger

Via pedonale in centro

Centro città

Dopo la visita dobbiamo dedicare un paio di ore al godimento dei famosi vini di Eger. Dal Municipio parte nella stagione estiva un trenino che porta gli amatori degustatori alla cosidetta " Valle della bella signora " (2 km), alla zona delle cantine di vino. La viticoltura fiorsce ad Eger dal XI.-XII. secolo e la maggior parte delle cantine furono scavate sul lato della montagna nel tufo. Solo nella valle ci sono circa 150 cantine di diverse dimensioni. I vini tradizionalmente prodotti ad Eger sono: Egri olaszrizling (bianco e secco), Egri Leányka ( 'ragazzina di Eger' - bianco e secco), Egri muskotály (moscato, bianco e mezzo dolce), Hárslevelű - jégbor ('vino di ghiaccio' - bianco e dolce) Egri Kékfrankos rozé (rosé e secco), Egri Kékfrankos (rosso e secco), Egri Cabernet france (rosso e secco), Egri Cabernet Sauvignon ( rosso e secco), Egri Bikavér ('Sangue di toro - rosso e secco), Medina (rosso e mezzo dolce) ecc..


Municipio

Vinoteca

La valle della bella signora

Sangue di toro

Una cantina privata


     



 EGER EROICA e VINIFERA - ESCURSIONE INDIVIDUALE

L'escursione può essere fatta andando con un'autoveicolo vostro oppure noleggiato. Posso procurarvi personalmente i biglietti di tutti gli ingressi. Per la vostra richiesta posso organizzare e prenotare posti e/o menu in un ristorante carino, organizzare degustazione dei vini in una cantina privata. Prenotando questo tipo di visita - E-mail - mi dovete elencare tutti i servizi extra che desiderate oltre il SERVIZIO GUIDA , ed a secondo del numero delle persone Vi manderò la mia offerta.
Nella Valle della bella Signora, in una delle cantine private e famose si può organizzare la degustazione dei vini di Eger.


    Prenota la tua escursione   QUI   indicandomi:
  - nome e cognome
  - la data richiesta per la escursione
  - numero dei partecipanti
  - numero di cellulare che portate in Ungheria
  - indirizzo e-mail per spedire il voucher
  - servizio extra

Nora Juhasz mailto

Contattateci via Skype:
Orari di servizio:
lunedì - venerdì
9,00 - 12,30

Skype Me™!


Le prenotazioni effettuate online si accettano solo se arrivano al più tardi 72 ore prima della data scelta.
Altrimenti si prega di telefonare o inviare la prenotazione in sms al nr cell:  +36-20 9193605 , indicando i dati richiesti sopra!






Continuate a scoprire Ungheria!

Escursione a 2 graziose cittadine nei d'intorni di Budapest.

Godollo: il Castello di Sisi, Santandrea: la città degli artisti

Partenze ogni domenica in piccoli gruppi

Fai clicc sulla foto per i dettagli!



Su



Godollo reale        Santandrea artistica       Ansa del Danubio       Puzta rustica         Ungheria religiosa        Mare ungherese - Balaton         Pecs mediterranea

home